Area Membri
login:
password:
Recupero password


Rancatore Desirée Cantanti

Recapiti - Informazioni
Contatti www.desireerancatore.com
Ariosi Management
Via al Lido 4 6817 – Maroggia – Switzerland; www.ariosimanagement.com; email: info@ariosimanagement.com
Relazioni pubbliche: Fidelio Artist
Via Laietana, 36, 6º 2ª, 08003 Barcellona, Spagna; Tel. (+34) 93 268 35 90 | (+34) 616 760 866; email: info@fidelioartist.com; www.fidelioartist.com

Nata a Palermo, studia violino e piano prima di cominciare lo studio del canto con la madre Maria Argento e con Margaret Baker Genovesi. Presenza abituale dei principali teatri d’Europa e Asia, debutta giovanissima ne Le nozze di Figaro al Festival di Salisburgo, dove tornerà più volte  cantando sotto la direzione di grandi maestri come Soudant, Minkowsky e Maazel. Debutta a 21 anni al Teatro Bellini di Catania la sua prima Olympia di Les contes d’Hoffmann, e si consolida grazie a personaggi come Gilda (Rigoletto, San Francisco, Zurigo, Parma, Venezia, Pechino e Verona). Debutta in Lucia di Lammermoor a Bergamo e partecipa alla tournée del Teatro a Nagoya, Osaka e Tokyo, conquistando il pubblico giapponese da cui è molto amata. Uno dei suoi ruoli preferiti è Adina (L’elisir d’amore), che debutta nella produzione di Pelly all’Opéra Bastille. È protagonista di Lakmé di Delibes a Oviedo e Tokyo, nel 2004 è Semele de L’Europa riconosciuta (Salieri), per la riapertura del Teatro alla Scala, diretta dal Mº Muti. Altri ruoli del suo repertorio sono Elvira de I Puritani, Amina de La Sonnambula, Konstanze in Die Entführung aus dem Serail e Leïla de Les pêcheurs de perles. Come solista in concerto ha inaugurato il 2011 e il 2013 con il prestigioso Concerto d’Anno Nuovo alla Fenice di Venezia. Nel 2013 ha debuttato il ruolo protagonista de La Traviata all’Opéra di Montecarlo.
Tipologia vocale Soprano lirico leggero, virtuosa del canto basato su una solida tecnica e un assoluto dominio della coloratura e dei sovracuti.
In repertorio Bellini (Puritani Elvira, La sonnambula Amina, I Capuleti e i Montecchi Giulietta), Bizet (Les pêcheurs de perles Leïla), Braunfels (Die Vögel Nightingale), Cilea (L’Arlesiana Vivetta), Delibes (Lakmé Lakmé), Donizetti (L’elisir d’amore Adina, Lucia di Lammermoor Lucia, La fille du régiment Marie, Don Pasquale Norina), Hasse (Piramo e Tisbe Tisbe), Honegger (Jeanne d’Arc au bûcher La Vierge), Meyerbeer (Les Huguenots Marguerite de Valois), Mozart (Die Entführung aus dem Serail Knostanze, Die Zauberflöte Königin der Nacht, Ascanio in Alba Fauno), Offenbach (Les contes d’Hoffmann Olympia), Ravel (L’Enfant et les sortilèges Le Feu, la princesse, le rossignol), Rossini (Il viaggio a Reims La Contessa di Folleville, La cambiale di matrimonio Fanny), Salieri (Europa riconosciuta Semele), R. Strauss (Der Rosenkavalier Sophie), Thomas (Hamlet Ophelie), Verdi (Rigoletto Gilda, Falstaff Nannetta).
Traguardi A 21 anni debutta al Teatro della sua città natale, il Massimo di Palermo (Sophie di Der Rosenkavalier), all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Seconda Sinfonia di Mahler) e canta la sua prima Olympia di Les contes d’Hoffmann (Catania), uno dei ruoli che le ha dato più soddisfazioni e che ha interpretato anche all’Opéra National di Parigi, al Royal Opera House Covent Garden di Londra, all’Opernhaus di Zurigo, al Teatro Real di Madrid, al Massimo di Palermo, alla Scala di Milano, all’Opera di Roma, al Théâtre du Capitole Toulouse, al Teatro Regio di Parma, a Macerata (Sferisterio Opera Festival), al Festival d’Orange e ruolo con cui ha debuttato al Teatro Regio di Torino nel 2009. Con Olympia debutta anche a Vienna, dove poi ritorna con Rigoletto e Puritani, mentre a Parigi partecipa a titoli come L’enfant et les sortilèges, Parsifal e Die Zauberflöte, pubblicata in Dvd da Arthaus Musik. Debutta al Covent Garden di Londra nell’inaugurazione della stagione 1999/2000 con il personaggio di Nannetta di Falstaff (Dvd Bbc). 2004: Europa riconosciuta di Salieri (Semele). Inaugurazione stagione Teatro alla Scala. Direttore: Riccardo Muti, regia di Luca Ronconi. Cast: Diana Damrau. 2010: I Puritani di Bellini (Elvira). Wiener Staatsoper. Direttore: Jan Latham-Koenig, regia di John Dew. Cast: José Bros, Mariusz Kwiecien, Christof Fischesser. 2011: Concerto di Capodanno alla Fenice di Venezia. Direttore Daniel Harding. Recentemente si è esibita in Rigoletto alla Fenice di Venezia, al Teatro Regio di Parma, a Salerno, Napoli e Palermo, con La fille du regimént all’Opéra Bastille di Parigi, La traviata a Montecarlo, El Escorial e San Sebastian, con L’elisir d’amore a Torino.
Calendario 2014 21, 23, 25, 27 febbraio e 1, 3, 5 marzo: Opera Lyon, Rossini, Le Comte Ory; 13 e 15 aprile: Teatro Comunale di Modena, Bizet, Les pêcheurs de perles; Aprile: Teatro Regio di Parma, Bizet, Les pêcheurs de perles; 26, 29 aprile e 2, 4 maggio: Teatro Pérez Galdós, Las Palmas, Bellini, I Puritani; 13 giugno: Théâtre des Champs Elysées, Rossini, La scala di seta; 17, 19, 21, 24 settembre: Teatro Massimo, Palermo, Donizetti, La fille du régiment.
Aggiornamenti
Referenze
Galleria foto