Area Membri
login:
password:
Recupero password


Oren Daniel Direttori d'Orchestra

Recapiti - Informazioni
Contatti www.zemskygreen.com
www.teatroverdisalerno.it
Ariosi Management
Via al Lido 4 6817 – Maroggia – Switzerland; www.ariosimanagement.com; email: info@ariosimanagement.com

Direttore fra i più attivi nel nostro paese, Daniel Oren è nato a Jaffa, ma si è formato in Germania, dopo aver vinto nel 1975 il premio Herbert von Karajan. È stato alla guida di numerosi teatri italiani, spesso trovandosi al centro di polemiche che piú volte lo hanno spinto a andarsene sbattendo la porta, come dal Verdi di Trieste di cui è stato sovrintendente e che ha lasciato nel 2007 dopo tre anni burrascosi. Di qui Oren è aprodato al Verdi di Salerno come direttore artistico, mentre il passaggio dal Carlo Felice di Genova come direttore musicale principale ha avuto solo il sapore di un assaggio, essendo coinciso con le vicende in parte amministrative e in parte politiche che hanno portato al commissariamento del teatro. Frequentatore del repertorio lirico più popolare, dà il suo meglio in Arena, dove torna ogni estate.
Traguardi Dopo il debutto negli Stati Uniti, con la sua acclamata partecipazione al Festival dei Due Mondi nel 1978, la fama di Oren si consolida anche in Italia: gli verrà infatti affidata la direzione stabile dell’Opera di Roma e, successivamente, del Teatro Verdi a Trieste dove recentemente è stato nominato Direttore musicale, del San Carlo di Napoli e del Carlo Felice a Genova. Anche negli ultimi anni il Maestro israeliano ha continuato a dirigere con successo nei maggiori teatri italiani a Firenze, Parma, Torino e Venezia, coltivando nel contempo stretti rapporti di collaborazione con i più autorevoli teatri europei e americani, tra i quali il Metropolitan di New York, il Covent Garden di Londra, lo Staatsoper di Vienna, il Colón di Buenos Aires, il Teatro dell’Opera di Tokyo, l’Opera Houses di Houston, Dallas, San Francisco e l’Opéra-Bastille di Parigi dove ha ottenuto un successo senza precedenti con Leo Nucci, Roberto Alagna e Angela Gheorgiu. Alla predilezione per la lirica, con un repertorio che abbraccia la maggiore produzione romantica e verista italiana, Oren affianca la passione per la musica sinfonica, nella quale ha riscosso grande successo alla guida di importanti orchestre come quella dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma, diretta per la prima volta nel 1978, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, la Filarmonica d’Israele, la Filarmonica di Berlino, e le orchestre radiofoniche di Monaco, Colonia, Stoccarda, Francoforte e Berlino tra le molte altre.


Aggiornamenti
Referenze
Galleria foto