Area Membri
login:
password:
Recupero password


De Fusco Laura Pianisti

Recapiti - Informazioni

È una delle esponenti più autentiche di quella scuola napoletana che ha avuto in Vincenzo Vitale il suo più grande didatta. È stata docente di pianoforte principale al Conservatorio San Pietro Maiella di Napoli e ha al suo attivo concerti di grande successo in tutto il mondo. Allieva dello stesso Vitale, Laura De Fusco a dodici anni era in grado di debuttare in pubblico con il Concerto n.2 di Saint Saens accompagnata dall’Orchestra Alessandro Scarlattti di Napoli della Rai diretta dal maestro Pietro Argento. Nel 1960 vinse il primo premio al concorso Rassegna Nazionale Giovani Pianisti di Torino e nel 1963 il primo premio al Concorso Internazionale Pianistico Ettore Pozzoli. Le sue interpretazioni, sempre ricche di profonda musicalità, sono autorevolmente sorrette da una tecnica brillante e perfetta mai fine a se stessa. Docente, si dedica anche con vivo successo alla musica da camera, partecipando al Chamber Music Festival di Marlboro ed esibendosi in varie formazioni. Oltre all’attività di solista infatti, Laura De Fusco coltiva la musica da camera in duo, prima con il violoncellista Franco Rossi e, in seguito, con il violinista Gabriele Pieranunzi.
Repertorio Spazia dal ‘700 agli autori contemporanei.
Traguardi Ha suonato nelle principali istituzioni concertistiche italiane, dal 1966 al Teatro alla Scala di Milano e all’Accademia di Santa Cecilia di Roma, e straniere con le orchestre di Philadelphia, Detroit, Bbc di Londra, Madrid, l’Aja, Amsterdam e Buenos Aires sotto la direzione di importanti direttori d’orchestra come Zubin Mehta, Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Eliahu Inbal, Pavel Kogan. Recentemente si è dedicata con successo alle sonate di Prokofiev e agli Etudes-tableaux di Rachmaninov eseguiti al Teatro alla Scala.


Aggiornamenti
Referenze
Galleria foto